Dan Nichols era un personaggio misterioso, si dice  - almeno negli anni 50 - lavorasse per la CIA in 'Estremo-Oriente.   Verso la fine degli anni 60 ha fondato la Vehicle Systems Inc. in California ed ha impiegato Trevor Harris per progettare un automobile di CanAm, denominata Shadow,  il logo della squadra era un'ombra umana, piloti furono  Follmer e Vic Elford.  Verso la fine del 1972  Nichols  annunci˛  che stava per entrare in  F1 nel 1973 con la  UOP come sponsor e come progettista  Tony Southgate (ex BRM) e con l'apporto di Alan Rees , piloti Oliver e Follmer., una terza monoposto sarebbe successivamente stata venduta a Graham Hill e schierata con i colori della Embassy. (foto)
Southgate sviluppa il prototipo nel garage di casa sua a Lincolnshire, la Shadow-Cosworth DN ottiene un sesto posto all'esordio in Sud Africa ed in Spagna, alla seconda gara, conquista il terzo posto, Oliver giunge terzo in Canada e la squadra finisce all'ottavo posto il campionato 1973, circostanza che la porterÓ ad adottare dal 1974 i numeri 16 e 17 di gara, contemporaneamente una Shadow DN2 correva in Can Am, campionato che Follmer ed Oliver disputeranno anche nel 1974, con ottimi risultati (quattro vittorie in cinque gare). In Formula 1 arrivano Peter Revson, vincitore di due GP con la Mclaren nel 1973, e Jean Pierre Jarier, Campione Europeo di F2, la monoposto Ŕ la DN3. In Sud Africa Peter Revson Ú vittima di un incidente mortale: finisce contro una barriera a causa della rottura della sospensione, viene sostituito per tre gare da Redman per una da Bertil Roos ed in seguito da Tom Pryce. La  monoposto del 1975 Ú la DN5,  Jarier sorprende tutti conquistando la pole in Argentina ed in Brasile,
ma Ú sfortunato in entrambe le occasioni, in Argentina si deve ritirate nel corso del giro di ricognizione ed in Brasile a pochi giri dalla fine quando era saldamente in testa, Pryce conquista la pole in Gran Bretagna, tuttavia il bilancio finale del campionato Ú piuttosto magro. Gli ultimi tre GP sono disputato da Jarier con il modello DN7, motorizzato dalla Matra, ma la collaborazione con la casa francese non prosegue nel 1976, avendo la Matra deciso di appoggiare unicamente la debuttante Ligier. La DN6 corre nella F.5000 con Oliver. Nel 1976 la squadra perde lo sponsor UOP ed entra in crisi economica, i piloti sono ancora Pryce e Jarier e la monoposto Ú ancora la DN5, in Austria debutta la DN8, Pryce ottiene qualche piazzamento, Jarier invece decide di abbandonare la squadra a fine campionato.

 Nel frattempo, grazie ad Oliver, entra lo sponsor Tabatip. Il 1977 comincia con Pryce ed il pilota italiano Renzo Zorzi, sostenuto dal petroliere Franco Ambrosio, la monoposto Ú la DN8. Il GP del Sud Africa Ú ancora fatale per la Shadow, Pryce Ú colpito dall'estintore scagliato da un commissario di pista che stava soccorrendo Zorzi, muoiono sia il commissario che il pilota inglese. Alla Shadow arriva Alan Jones (foto), incredibilmente disoccupato, il pilota australiano regalerÓ al team la sua unica vittoria nel GP d'Austria. A Monaco Zorzi Ú sostituito dal debuttante Riccardo Patrese che in alcune gare Ú sostituito da Merzario, Jarier e dallo stesso Jackie Oliver.  A fine anno Oliver, Rees, Southgate, Ambosio abbandonano la Shadow per dare vita alla Arrows (la parola arrows contiene le loro iniziali), si portano via anche il promettente Patrese, mentre Jones compie la scelta della sua vita firmando con il rientrante costruttore Frank Williams (nel 1977, infatti, Williams aveva schierato una March per Neve), la Shadow Ú in ginocchio e nonostante i piloti siano Clay Regazzoni ed Hans Stuck non ottiene risultati di rilievo, per contro la Arrows sfiora la vittoria con Patrese in Sud Africa. Una battaglia legale sulla proprietÓ intellettuale del progetto DN9 si apre tra le due scuderie, la Arrows FA1 Ú infatti la fotocopia della Shadow. In questi anni la Shadow entra in una profonda crisi economica, nel 1979 non esiste uno sponsor principale e vengono scelti come piloti Jan Lammers, Elio de Angelis (due giovani debuttanti) e Danny Ongais, l'hawaiano che giÓ nel 1978 aveva provato a qualificare la Shadow del team Interscope in un paio di occasioni, quest'ultimo dovrebbe alternarsi con de Angelis, ma alla fine l'italiano prenderÓ parte a tutte le gare, ottenendo un brillante quarto posto nell'ultimo GP, negli USA. Nel 1980, passato de Angelis alla Lotus, la Shadow si presenta al via con l'improvvisato modello DN12, piloti David Kennedy e Stefan Johansson, dopo due gare la squadra viene acquistata dall'uomo di affari Teddy Yip, Geoff Lees (subentrato a Johansson) riesce miracolosamente a qualificarsi in Su Africa, per una strana ironia della sorte ultima gara della Shadow. Nel 1981 una Shadow modificata partecipa, con none Theodore TY01, a tutte le gare del mondiale, con Tambay prima e Surer dopo, conquistando anche un punto, la scuderia Theodore corre anche nel 1982 ( impiegando, tra gli altri, anche Lammers e Lees), con poca fortuna e nel 1983 si fonde con l'Ensign. A fine 2002 scompare anche la Arrows, nel frattempo tutti gli ex piloti della Shadow sono deceduti o si sono ritirati, cosi della "squadra ombra" non resta pi¨ alcuna traccia in Formula 1.

 

Anno 1973 GP disputati 13
Pilota entrant modello/motore gare NP NQ FOR vitt. pole GPV punti 2 3 4 5 6 7 8
Oliver UOP Shadow Racing Team Shadow DN1 Ford 13     1       4   1          
Follmer UOP Shadow Racing Team Shadow DN1 Ford 12 1   1       5   1     1    
Redman UOP Shadow Racing Team Shadow DN1 Ford 1                            
Anno 1974 GP disputati 14
Pilota entrant modello/motore gare NP NQ FOR vitt. pole GPV punti 2 3 4 5 6 7 8
Revson UOP Shadow Racing Team Shadow DN3 Ford 2 1                          
Jarier UOP Shadow Racing Team Shadow DN1/3 Ford 14 1           6   1   1      
Pryce UOP Shadow Racing Team Shadow DN3 Ford 8             1         1    
Redman UOP Shadow Racing Team Shadow DN3 Ford 3                            
Roos UOP Shadow Racing Team Shadow DN3 Ford 1                            
Anno 1975 GP disputati 14
Pilota entrant modello/motore gare NP NQ FOR vitt. pole GPV punti 2 3 4 5 6 7 8
Jarier UOP Shadow Racing Team Shadow DN5 Ford DN7 Matra 13 1       2 1 1,5     1        
Pryce UOP Shadow Racing Team Shadow DN3B/5 Ford 14         1   8   1 1   3    
Anno 1976 GP disputati 16
Pilota entrant modello/motore gare NP NQ FOR vitt. pole GPV punti 2 3 4 5 6 7 8
Jarier Shadow Racing Team Shadow DN5B Ford 16           1                
Pryce Shadow Racing Team Shadow DN5B/8 Ford 16             10   1 2        
Anno 1977 GP disputati 17
Pilota entrant modello/motore gare NP NQ FOR vitt. pole GPV punti 2 3 4 5 6 7 8
Jones Shadow Racing Team Shadow DN8 Ford 14       1     22   1 2 1 1    
Patrese Shadow Racing Team Shadow DN8 Ford 9             1         1    
Pryce Shadow Racing Team Shadow DN8 Ford 3                            
Zorzi Shadow Racing Team Shadow DN5B/8 Ford 5             1         1    
Oliver Shadow Racing Team Shadow DN8 Ford 1                            
Merzario Shadow Racing Team Shadow DN8 Ford 1                            
Jarier Shadow Racing Team Shadow DN8 Ford 1                            
Anno 1978 GP disputati 15
Pilota entrant modello/motore gare NP NQ FOR vitt. pole GPV punti 2 3 4 5 6 7 8
Stuck Shadow Racing Team Shadow DN8/9 Ford 14 1 1         2       1      
Regazzoni Shadow Racing Team Shadow DN8/9 Ford 11   5         2       1      
Anno 1979 GP disputati 14
Pilota entrant modello/motore gare NP NQ FOR vitt. pole GPV punti 2 3 4 5 6 7 8
Lammers Samson Shadow Racing Team Shadow DN9 Ford 12   3                        
De Angelis Interscope Shadow Racing Team Shadow DN9 Ford 14   1         3     1        
Anno 1980 GP disputati 1
Pilota entrant modello/motore gare NP NQ FOR vitt. pole GPV punti 2 3 4 5 6 7 8
Johansson Shadow Cars Shadow DN11 Ford     2                        
Kennedy Shadow Cars Shadow DN11 Ford     2                        

 


I PROGETTISTI

  • 1973: Shadow DN1 - Tony Southgate
  • 1974: Shadow DN3 - Tony Southgate
  • 1975: Shadow DN5, DN5B - Tony Southgate
  • 1975: Shadow DN7 - Tony Southgate, John Baldwin
  • 1976: Shadow DN8 - Tony Southgate, Dave Wass
  • 1978: Shadow DN9 - Tony Southgate, John Baldwin
  • 1979: Shadow DN9B - John Gentry, Richard Owen
  • 1980: Shadow DN11 - John Gentry, Richard Owen, Vic Morris
  • 1980: Shadow DN12 - Vic Morris, Chuck Graeminger