Louise Bryden-Brown 
 

Louise Bryden-Brown  , era un concorrente occasionale nelle gare americane , A quel tempo era conosciuta come Louise P. Cano. Anthony Bryden-Brown di Londra (i suoi genitori vivevano a Sydney, Australia) sposÚ la signora Laura Louise Cano a Reno, Nevada l'8 febbraio 1958.  Era un giornalista freelance e ha scritto articoli alimentari e recensioni di libri per riviste e giornali.

La sua squadra corse nel 1961 e Tony Maggs ha guidato laLotus 18 in un paio di gare del Campionato del Mondo 

Dan Gurney ha corso con la stessa vettura in una manciata di eventi non-campionato tra cui la gara di Formula Inter-Continental, la Coppa Lavant, a Goodwood nel mese di aprile dello stesso anno. Gurney ha preso il comando con una partenza incredibile dalla seconda fila. 

Nel 1962 il suo team, ora denominato Anglo-American Racing, anche costruito una speciale Cooper  , la Aiden-Cooper, utlizzata  da Ian Burgess. La base era una Formula Junior chassis Cooper T59, con installato un Coventry Climax FPF MkII motore 4 cilindri. La vettura Ť apparso in una serie di gare non di campionato e tre Gran Premi, ma dopo aver fallito a qualificarsi per il GP d'Italia scomparve dalla scena.

 

Anno 1961 GP disputati 2
Pilota entrant modello/motore gare NP NQ FOR vitt. pole GPV punti 2 3 4 5 6 7 8
Maggs Louise Bryden-Brown  Lotus 18 Climax 2                            
Miles K. Louise Bryden-Brown  Lotus 18 Climax       1                      

 

Anglo American Equipe

Anno 1962 GP disputati 2
Pilota entrant modello/motore gare NP NQ FOR vitt. pole GPV punti 2 3 4 5 6 7 8
Burgess Anglo American Equipe Cooper T59 Aiden Climax 2   1 1