Fondata nel 1914, con sede a Feltham (Regno Unito) l'Aston Martin fece una apparizione in F1 nel 1959/60, la vettura era ancora a motore anteriore, quindi già tecnologicamente superata. Le Aston Martin erano iscritte da David Brown, come David Brown Corporation , nel 2021, dopo oltre 60 anni, il nome Aston Martin (che in precedenza aveva sponsorizzato la Red Bull) ritorna in Formula 1 subentrando al team Racing Point, come pilota di punta viene preso Vettel

 

Anno 2021 GP disputati 16
Pilota entrant modello/motore gare NP NQ FOR vitt. pole GPV punti 2 3 4 5 6 7 8 9 10
Vettel Aston Martin F1 Team Aston Martin AMR21 Mercedes 16             35 1     2       1  
Stroll Aston Martin F1 Team Aston Martin AMR21 Mercedes 16             26           1 4 1 2

 

 

 

 

 

 

 

 


I PROGETTISTI

  • 1959: Aston Martin DBR4/250 - Ted Cutting
  • 1960: Aston Martin DBR5/250 - Ted Cutting
 

 La prestigiosa marca inglese, recentemente tornata alle competizioni nel campionato mondiale Gran Turismo, è sata poco più di  una meteora in F1, debutta in Olanda con Shelby e Salvatori, tra quell’anno ed il 1960 disputa sette GP, con scarsi risultati, da salvare solo un secondo tempo in prova di Salvatori in Gran Bretagna con sesto posto finale, ma all’epoca prendevano punti solo i primi cinque. Nel 1960 partecipa solo al Gp di casa con Trintignant e Salvatori.

Modelli mai utilizzati in gara:

1951 Aston Martin DB3GP progetti antecedenti il debutto nei Gp
1955/56 Aston Martin DB3S