Michael SCHUMACHER

nato il 03/01/1969ia Hürt-Hermülheim
debutto 1991 Belgio (Jordan)
anno squadra monoposto gare punti vitt. pole GPV    
1991 Jordan Jordan 191 Ford, 1               1 2        
  Benetton Benetton B191 Ford 5 4             1 2        
1992 Benetton Benetton B192 Ford 16 53 1   2 3 4 3            
1993 Benetton Benetton B193 Ford 16 52 1   5 5 3              
1994 Benetton Benetton B194 Ford 14 92 8 6 8 2                
1995 Benetton Benetton B195 Renault 17 102 9 4 8 1 1   1          
1996 Ferrari Ferrari F310 16 59 3 4 2 3 2 1            
1997 Ferrari Ferrari F310B 17 78 5 3 3 3   2 1 2        
1998 Ferrari Ferrari F300 16 86 6 3 6 2 3   1          
1999 Ferrari Ferrari F300 10 44 2 3 5 3 1              
2000 Ferrari Ferrari F2000 17 108 9 9 2 2 1   1          
2001 Ferrari Ferrari F2001 17 123 9 11 3 5   1            
2002 Ferrari Ferrari F2002 17 144 11 7 7 5 1              
2003 Ferrari Ferrari F2002/F2003GA 16 93 6 5 5   2 2 1 1 1 2    
2004 Ferrari Ferrari F2004 18 148 13 8 10 2         1      
2005 Ferrari Ferrari F2005 19 62 1 1 3 3 1 1 2 1 3      
2006 Ferrari Ferrari 248 18 121 7 4 7 4 1 1 1 1   1    
2010 Mercedes GP Mercedes W01 19 72           3   2 2   3 2
2011 Mercedes GP Mercedes W02 19 76           1 3 2 1 2 2  
2012 Mercedes GP Mercedes W03 20 49   1 1   1     1 3 1   2
      308 1566 91 69 77                  

 

nato 3/1/1969 (Huerth-Hermuehlheim). Cosa dire di Michael Schumacher? il solo titolo e l'elenco dei campionati vinti dovrebbero bastare, un pilota che ha conquistato tutti i record (gli manca solo quello delle poles, ma non si sa mai). Impara a correre prima che a scrivere e leggere con i kart, nel 1988 é in F. Konig, nel 1989 in F3, nel 1990 con le turismo della Mercedes. Nel 1991 il pilota della Jordan Gachot viene tratto in arresto a Londra per futili motivi, si corre in Belgio a pochi chilometri dalla casa di Schumacher, é il suo circuito. Michael si presenta da Eddie Jordan con la giusta dote ed il posto é suo, in prova stacca il settimo tempo, rifilando un distacco enorme al compagno di squadra Andrea de Cesaris, che tutto era tranne un fermo. 
Dopo quella gara viene immediatamente assunto dalla Benetton di Briatore, che appieda Moreno e schiera il tedesco a fianco del tricampione Piquet. Nel 1992 arriva la prima vittoria (tra l'altro era dal 1975 che un tedesco non vinceva un GP), nel 1994 il primo campionato, bissato nel 1995. Nel 1996 passa alla Ferrari, già nel 1997 potrebbe vincere il titolo ma deve cedere all'acerrimo nemico Villeneuve, nel 1999 é vittima di un grave infortunio e salta sei gare. Nel 2000 arriva il primo titolo ferrarista, 21 anni dopo Scheckter. Il resto é storia o, meglio, supremazia assoluta, vince i campionati 2001, 2002, 2003, 2004, arrivando a sette titoli mondiali, superando Fangio. Solo nel 2005 arriva un battuta di arresto, ma nessuno dubita che le cause siano da ricercarsi nella poca competitività della Ferrari e non nel pilota. Nel 2006, dopo un avvio incerto, rimonta e raggiunge in classifica Alonso. A tre gare dala fine annuncia il suo ritiro a fine anno, arriva all'ultima gara con dieci punti in meno ed é costretto a cedere le armi al giovani spagnolo. Nel 2010 il clamoroso ritorno, a 41 anni, con la rientrante Mercedes GP.